Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 16-05-2014 in Magazine

Intervista a Donato Maleno – Maggio 2014

Maggio è il mese in cui nel nostro concorso fotografico ha trionfato Donato e la sua bellissima spigola. Anche lui ha deciso di rispondere alle nostre domande, aggiungendosi alle altre  interviste effettuate ai fortunati, ma soprattutto bravissimi, vincitori del concorso 12 mesi con Shimano.

Puoi partecipare anche tu al nuovo concorso sul nostro sito! Basta entrare nella nostra community!

[caption id="attachment_3102" align="alignnone" width="640"maggio maggio[/caption

A che eta’ hai cominciato a pescare e con quale tecnica?

Ho iniziato a pescare all’età di 6-7 anni con il mio papà. Ricordo che mi portava  a pesca nel porto di Bari, dove praticava la pesca a fondo di grosse orate, mentre io mi dedicavo alla pesca dei sparaglioni sotto la murata del molo. Poi la passione è stata travolgente e sempre più intensa, con il passare del tempo ho scoperto la pesca con il galleggiante e canna fissa dove mi dedicavo alla cattura di cefali, ed ancora bolognese e inglese che pratico tutt’ora! Nel lontano 1995, comprando una nota rivista del settore, mi sono imbattuto nel mio primo articolo di spinning in mare ed è stato amore a prima vista!!! Dal quel momento mi sono dedicato a 360° a questa meravigliosa tecnica che non ho più lasciato!!!

Ricordi qual’è stato il tuo primo attrezzo Shimano?

Ricordo che il mio primissimo attrezzo Shimano è stata una canna a fondo, ma purtroppo non ricordo il modello!

Descrivici la cattura che appare nella foto con la quale hai vinto il nostro concorso.

Oggi la mia passione per la pesca e per lo spinning in mare la vivo come uno stile di vita, come un contatto con un istinto primordiale che mi assale e mi porta con se!!! La cattura che mi ha permesso di vincere il concorso è stata cercata e studiata e ragionata!!! Ricordo che era un periodo dove si susseguivano perturbazioni molto ravvicinate e nel mezzo di una di esse si presentavano le condizioni ideali per insidiare la regina. Pioggia e una leggera bava di maestrale mi ha accompagnato per tutta la battuta di pesca! Sapevo nel dettaglio dove cercarla ed è venuta al mio “invito artificiale”. Magnifica forte pinnata perfetta che ha fatto fermare l’ago della bilancia a kg.4,578!!!

donato m2

Cosa ne pensi del nostro sito Shimanofishnetwork.it ?

Beh un sito che ti da modo di scoprire novità sui prodotti disponibili e le novità, aiuta sempre a chi è alla ricerca dei prodotti più performanti, poi il fatto che ti  dia un ulteriore anno di garanzia mi sembra una cosa grandiosa!

Tra la nostra vastissima gamma, quali sono i tuoi prodotti preferiti?(miglior canna, miglior mulinello, miglior artificiale ecc.)

Io posseggo una LESATH ULTRA 2.40mt azione 10-30 a cui ho abbinato uno STELLA FD 3000! Penso che non ci sia bisogno di commentare altro, mentre 2 sono il top degli artificiali che mi hanno regalato grandissime soddisfazioni, uno è L’ORIGINAL FLOTTER e l’altro è X-RAP!!!

Consiglieresti ad un amico un prodotto Shimano? Se si quale e perchè?

Beh sono un grande divulgatore di prodotti Shimano, soprattutto mulinelli perché sono sinonimo di qualità e affidabilità, anche le fasce più basse hanno un rapporto qualità prezzo ottimo!

donato m1

Cosa ne pensi del Cath and release?

Io sono favorevole, perché praticando spinning per me è naturale rilasciare pesci sotto misura, dove questo garantisce un aumento di possibilità che il pesce possa arrivare all’età riproduttiva senza problemi, salvaguardando la specie.

Vuoi salutare qualcuno?

Il mio saluto lo rivolgo alla persona più cara a me, colui che mi ha avviato a questa meravigliosa disciplina e mi ha insegnato molto e che poco tempo fa mi ha lasciato per una brutta malattia!!! Ciao PAPA’…