Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 27-05-2015 in Prodotto

Mulinello Saragosa SW Shimano

Saragosa 6000 SW 


La resistenza agli urti, quando si pesca in scogliera, specialmente in quelle non facili da raggiungere, è molto importante.  Il mulinello deve possedere una struttura esterna resistente in caso di cadute, scivoloni e botte; ma deve anche essere pratico da incastrare tra le rocce, permettendoci di liberare entrambe le mani, nei casi in cui si renda necessario affrontare passaggi più o meno complicati; permettendo poi di recuperare l'attrezzatura, magari potendo afferrare solo la punta della canna e trascinare manico e mulino tra pietre, acqua salata e polvere, cosi da essere efficienti anche nello spot più estremo!
Il Saragosa 6000SW è un mulinello adatto a fare questo tipo di ''lavoro sporco''.


 
La garanzia del sistema  ''Salt Water resistant''  Shimano, applicata al Saragosa, ne consente un uso gravoso e ''scriteriato'' in mare.  Muri di acqua, onde, immersioni accidentali, uso prolungato ed impossibilità al risciacquo con acqua dolce per vari giorni, non rappresentano un grande problema per questo attrezzo polivalente.

 


Il peso di circa 480gr, è un buon compromesso per Jiggare pesante da terra, quando si ha intenzione di raggiungere luoghi dove è alta la probabilità di incontrare un big fish, ma è necessario pescare per periodi prolungati, come in Mediterraneo. 
Il pomellone da combattimento, l'assenza di levetta anti-inversione, il rapporto di recupero, la frizione precisa, insieme alle altre innovazioni di questo mulinello, lo rendono adeguato da terra anche per confronti oceanici con pesci di taglia fino a 20kg, utilizzando qualsiasi tipologia di esca e recupero.


 
In rapporto alla fascia di mercato a cui appartiene, sembra il preciso compromesso per chi ha la necessità di ottime prestazioni e non vuole acquistare un mulinello top di gamma;  inoltre, considerate tutte le caratteristiche possedute e vista l'adattabilità ad utilizzi in situazioni estreme, specialmente da terra, si può definire un ''affidabile compagno di viaggio''!


 
Per massimizzare le prestazioni del mulinello  è importante abbinare fili e terminali adeguati, per libbraggio, diametro e qualità; in questo caso, durante le prove in oceano, sono stati utilizzati, trecciato Sufix 832 e leader Sufix Zippy, entrambi da 50lb.

    

Andrea Giardina