Shimano utilizza alcuni cookie temporanei, che consentono di ricordare l’utente mentre naviga sul nostro sito Web. Consentiamo inoltre a terzi (in particolare a Google) di utilizzare sui nostri siti Web i cookie analitici (sia temporanei che permanenti) al fine di raccogliere informazioni aggregate relative alle parti del nostro sito visitate più di frequente e di tenere monitorate le nostre pubblicità. Proseguendo la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK

Pubblicato il 12-06-2013 in Prodotto

LO STATO DELL’ARTE DEI MULINELLI A FRIZIONE ANTERIORE: IL NUOVO STELLA SW pt.2

I fortunati pescatori che hanno avuto la previdenza di ordinare negli scorsi mesi il loro nuovo gioiello, saranno presto accontentati. I primissimi pezzi del nuovo e tanto atteso Stella SW Shimano stano finalmente arrivando nelle mani degli anglers italiani che vogliono solo il meglio!

Nella puntata precedente Antonio Varcasia ci ha presentato due delle 5 caratteristiche salienti di questo prodigio della tecnologia. Scopriamo insieme le altre 3:

RESISTENZA

 

Il “core” del nuovo stella è l’ingranaggio principale, che è circa il 20% più spesso di quello presente sui vecchi SW, ed inoltre un ulteriore speciale rivestimento ne migliora di un 38% la durata. Tutto questo si traduce in capacità di resistenza maggiore in situazioni al limite, ma anche una “vita media” decisamente maggiore al mulinello. Tutto questo è protetto da un corpo in alluminio ad alta rigidità e resistenza all’ambiente saltwater (POWER AL). La stessa filosofia è stata seguita pure nella costruzione del rotore, anche questo in alluminio (RIGID ROTOR).

 

DRAG POWER


KAV_4228-2476457481-O

 

 

La frizione del nuovo Stella SW è stata notevolmente potenziata in termini di robustezza, scorrevolezza e prestazioni. Attraverso un approfondito studio dello spessore e della forza di attrito di ogni componente all’interno del sistema di frizione, sono stati trovati per ogni modello e dimensione i parametri ottimali e le migliori combinazioni per ottenere la performance migliore. Nelle taglie superiori all’8000 la frizione è costituita da rondelle di metallo di grande diametro e strati di carbonio (X-TOUGH DRAG) che forniscono una eccellente resistenza al calore ed alla pressione.

 

KAV_4537-2484067743-O

Questa struttura permette di sostenere completamente il carico generato serrando il tappo della frizione dalla parte superiore e inferiore, riducendo drasticamente il carico per unità di superficie. Inoltre sono stati migliorati i dischi della frizione, potenziando la resistenza al calore e all’abrasione degli stessi, conferendo una maggiore durata nel tempo. Per la regolazione del max drag, all’interno del tappo frizione, è stata inserita una molla elicoidale che dispone di un livello di elasticità costante di compressione e deformazione per consentire una regolazione fine anche sotto un carico pesante. Giusto per capirci il 5000 ha un max drag di 29 lbs, il 14000 di 55lbs e l‘8000 di ben 62 libbre!

SALTWATER RESISTANCE


KAV_4543-2484070499-O

 

 

Sapendo che il peggior nemico di un mulinello in mare è la salsedine ed il continuo contatto con umidità e acqua salata, in Shimano hanno ulteriormente potenziato la tenuta stagna della frizione ed in generale la “tropicalizzazione”, termine rubato al campo fotografico ma che rende l’idea di un qualcosa studiato per proteggere un prezioso cuore interno, attraverso due tecnologie. La prima, chiamata X-SHIELD, è un sistema di guarnizioni a tenuta poste nei punti più critici del mulinello, che di fatto creano diversi compartimenti stagno indipendenti, compreso il corpo del mulinello e ovviamente la frizione. L’X-PROTECT è invece la seconda tecnologia applicata per aumentare l’SW resistance. Si tratta di una struttura a triplo labbro introdotta nella zona tra il rotore ed il cuscinetto a rulli per impedire l’infiltrazione dell’acqua in questo punto nevralgico del mulinello. In questa struttura, il primo labbro impedisce all’acqua di penetrare attraverso lo spazio tra il rotore e il corpo. Inoltre, il grasso speciale tra il secondo e il terzo labbro - in cui fa contatto con il collare del rotore posto sulla parte superiore del cuscinetto a rulli - non solo non permette all’acqua di entrare, ma riduce anche la resistenza d’attrito.

Antonio Varcasia

 

 

KAV_4473-2484041636-O

 

 

Disponibile presso i migliori Shimano Shop!